Roman Cauliflower Ginger and Quinoa!

Lui è bellissimo, sembra un alberello di Natale e in inglese il suo nome suona proprio bene. Cauliflower. Cauliflauer. Lo dico nella mente molto lentamente, cau li fla uer. Alle mie orecchie è musica. E poi é de Roma! Visto che da qualche giorno Pietro è andato in fissa a guardarsi i cartoni di Asterix e Obelix mi sembrava proprio perfetto per una bella insalata ieri sera. Faccio bollire il c a u l i f l o w e r per non più di venti 15/20 minuti che mi piace bello croccante, e rimane intero. Con un pochino di acqua di cottura faccio ammorbidire a parte un paio di pomodori secchi per una decina di minuti e ancora a parte faccio cuocere una parte di quinoa in due parti di acqua per 15 minuti, previo risciacquo per togliere i residui di saponina che la rendono amara (grazie Daria!) Semplicissimo. Io ne metto un bella manciata a testa. Poi quando tutto è pronto scolo il cauliflower, taglio i pomodori a listarelle, scolo bene la quinoa e metto tutto in una padella con un goccio di olio per un paio di minuti. Intanto affetto un bel pezzetto di zenzero fresco. Impiatto, metto sopra lo zenzero fresco, cospargo di semini di sesamo e salsa di soia shoyu. Cauliwonderful!

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

3 Responses to Roman Cauliflower Ginger and Quinoa!

  1. Daria says:

    Che meraviglia! Da provare e se non saranno i cauliflowers del mio orto saranno quelli del fornitore del gas (che secondo me ha fatto apposta a sbagliare di darmi le piantine… 🙂 )!

  2. Elena says:

    cauli a frori!
    ohhh yes!!

  3. geleselibero says:

    adoro i cauliflower e anche i dried tomatoes, ti rubo la ricetta.
    Thank you

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s