Succo d’uva e piccole riflessioni autunnali…

Una delle cose che non ho mai sopportato del vivere in città è che non ci si accorge del passaggio delle stagioni. O almeno non come vorrei io. Che ho sempre bisogno di allargare lo sguardo, di vedere alberi e non palazzi. Colline e non sopraelevate. Orizzonti e non cantieri stradali. In questo assordante rumore cittadino ascoltare il proprio corpo e i suoi bisogni sembra diventato un lusso. E invece no, proprio in questo momento della nostra vita in cui il downshifting è più che mai una necessità, ci accorgiamo di quanto sia il nostro stesso corpo a spingerci verso la stagionalità di quello che mangiamo e beviamo. Quando si ricomincia a far parlare il proprio corpo le cose che ha da dirci sono sempre giuste. Ieri mattina Francesco si è messo a sgranare acini di uva fragola che abbiamo portato dalla campagna. Erano li da qualche giorno che aspettavano di diventare una gustosa marmellata quando improvvisamente il loro destino è cambiato… e sono diventate il più buon succo di frutta che io abbia mai assaggiato! E così anche il piccolo Pietro avrà il suo “vino” da tavola!

La ricetta del marito:

1,5 kg di uva sgranata

2 cucchiai di zucchero di canna

Sgranate l’uva e mettetela in un pentolone ricoprendola con tanta acqua pari al volume della frutta. Portare ad ebollizione e aggiungete i due cucchiai di zucchero di canna. Far andare per circa una mezz’ora rimestando di tanto in tanto con un mestolo in legno. Quando vedete che la buccia si è staccata dalla polpa passate tutto al passa-verdure e rimettete il brodo a cuocere, passandolo ad un colino molto fine. Portate di nuovo ad ebollizione e fate bollire per un’altra decina di minuti. Invasate ancora calda e fate freddare. Se volete conservarla per l’inverno mettetela in vasetti o bottiglie da conserva e fate bollire i vasetti per una mezz’ora.

Se poi avete una maglietta bianca che volete far diventare viola… beh non vi resta che aggiungere acqua nel pentolone e metterla a bollire con quello che è rimasto nel passa-verdure!

 

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

8 Responses to Succo d’uva e piccole riflessioni autunnali…

  1. Mammafragolaecioccolato says:

    Sgranata viene a dire solo tolta dal grappolo, no? Cioè acino x acino, non sbucciata… Del resto se poi va passata… Deve essere buonissimo! Ma si può fare con qualunque tipo di uva?

    • laveraarte says:

      Si Melia! Sgranata “viene a dire” (quanto mi piace) solo tolta dal grappolo. Noi lo abbiamo fatto con l’uva fragola che abbiamo in campagna che è totalmente bio, ieri leggevo che proprio l’uva fragola per la sua rusticità è un’uva che non necessità di nessun trattamento chimico rispetto a molti altri tipi di uva che hanno bisogno di 20/25 trattamenti prima di arrivare sulle nostre tavole… Io poi ho un debole per l’uva fragola fin da piccola, però immagino che si possa fare anche con altri tipi di uva. Prova e fammi sapere!

  2. Sibia says:

    Come condivido quel che scrivi sulla stagionalità.. vago per la città col tarta in cerca spasmodica di ogni segno di passaggio, che mi dice che la natura c’è ed è viva.. uff, quanto poco sopporto la città!

  3. Sibia says:

    già, anche io. La sensazione è proprio quella.

  4. Daria says:

    Mmm che bontà! Ma lo allunghi con l’acqua o lo bevi liscio?
    Quest’anno noi non abbiamo uva nostra perchè la vigna è stata inglobata dal canneto (è una vecchia vigna di uva grinton o clinton, come la chiamano qui che aveva salvato mio papà quando siamo venuti ad abitare qui – una volta c’era un vigneto), però mi hanno regalato l’uva fragola… purtroppo già pappata!

    • laveraarte says:

      Io lo sto bevendo liscio, è appena appena denso ed è seriamente buono, mi pare che non ho mai bevuto nulla di più buono. Sento che mi fa bene. Oggi ci ho cotto anche il branzino nel succo d’uva… 🙂

  5. Pingback: Ciambella vegana all’uva fragola | f*art

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s