Lucciole lucciole lucciole!

Le avevo viste solo una volta nella mia vita, una sola lucciola molti anni fa… non ricordo neanche dove ma avevo visto questa luce muoversi nel buio e quasi spaventata avevo chiesto – cos’è?- Era una lucciola. Il mese scorso invece tante, tantissime, un’infinità di lucciole, tutte insieme. Da rimanere senza fiato, da non vedere l’ora che arrivi il fine settimana per andare in campagna a vederle, da non vedere l’ora che arrivi la sera e che il sole si spenga per vedere accendersi questi sorprendenti insetti che emettono luce. Da rimanere senza fiato a guardarle, con le lacrime agli occhi, come una bambina. Con la macchina fotografica in mano ma la tengo spenta perché voglio vederle con gli occhi adesso. E un bambino che urla di gioia e corre e chiama la mamma e il papà perché è felice che se ne è appoggiata una sulla sua manina, e il papà che le sa prendere e che scopre che se si spengono perché sono spaventate e si nascondono basta soffiare per farleriaccendere! Magia. Percorrere da sola un campo di erba bagnata entrando nel buio e costeggiare un canale e vederle lampeggiare e pensare che loro -così piccole- non hanno paura del buio.

Ecco il migliore risultato fotografico a cui sono arrivata dopo giorni e giorni di prove e proprio quando mi sono organizzata con il cavalletto per fare anche un video… le lucciole sono finite! All’anno prossimo!

 

Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

9 Responses to Lucciole lucciole lucciole!

  1. Melia says:

    Wow… senza parole…

  2. Wow! ma quante sono!! qui da noi, ogni tanto, quando non c’è la luna, ma soprattutto quando i vicini si dimenticano di accendere i faretti in giardino (per tener lontani i ladri dicono loro…. ) se ne vedono una o due danzare nel buio. Ed è davvero uno spettacolo.
    Ci dovete assolutamente insegnare come si acchiappano (senza far loro del male però, vero?)
    ciao

    • laveraarte says:

      Guarda erano veramente centinaia e centinaia, tutte nel giardino e nel canale, davanti all’aia e sotto gli alberi, volavano basse basse, altezza di bimbo! Per prenderla devi individuarne una e entrare nella sua rotta… sono docili, ti si appoggiano sopra, ed è proprio qui la magia, che loro ti stanno nella mano e si accendono soffiandogli sopra! Pietro era entusiasta e ancora ogni tanto si indica con il dito il punto dove se ne era appoggiata una sul dorso della sua mano… all’anno prossimo anche con voi Pietro Ale e il piccolo Fede magari!

  3. Daria says:

    Stavo aspettando questo articolo da quando lo avevi anticipato per vedere se eri riuscita a fare le foto!-)
    Da noi sono una presenza fissa fin da quando ero piccola (le seguivamo – io e mia sorella – per prenderle e metterle in un vasetto e farne una lampada, poi le liberavamo…) e adesso Alice vuole uscire la sera per cercarle!

    • laveraarte says:

      Hai visto? Non pensavo che sarei riuscita ad ottenere un risultato così buono, anche se poi è solo una foto che è veramente uscita bene, come la volevo io. Comunque sono davvero magiche, anche Pietro quando siamo in campagna vuole uscire a cercarle ma un paio di settimane fa sono improvvisamente svanite… ora se ne vede solo qualcuna solitaria… sarà finita la stagione dell’accoppiamento da noi, li da voi ci sono ancora?

  4. bea says:

    le vidi da piccina, nei campi in toscana, e anni fa a una festa di fine anno di scuola interpreti, a giardino in città…le lucciole sono così semplici nel loro splendore che ti rimettono in contatto con la fiammella bambina nel cuore di tutti noi. A guardarle siamo tutti come il tuo Pietro ♥

  5. cecilia says:

    che dolci ricordi… a me ricordano la campagna dalla nonna, d’estate… poi più viste!
    ahhhh e ritorno bambina!

  6. Elena says:

    Anch’io le vedevo abitualmente in montagna a casa dalla bisnonna…e qualche volta dai nonni…sono una di quelle cose che ci siamo persi grazie all’antropizzazione e all’inquinamento che produciamo 😦

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s