Dulce de leche con latte di mamma

Circa un anno fa’ durante un incontro tra mamme e bambini la mia amica argentina Valeria ha portato da assaggiare dei biscotti al “dulce de leche”, una crema di latte dolcissima e molto densa che è una ricetta tradizionale in Argentina e molto popolare in Sud America, una sorta di marmellata di latte! Complice un mio momento di distrazione mentre stavo facendo vedere a una mamma come si usa la fascia porta bebè, Pietro, che all’epoca aveva sette mesi e fino ad allora aveva ciucciato solo il mio latte, si è diretto gattonando verso il vassoio e ha affondato letteralmente la faccia nei biscotti. Quando me ne sono accorta lui si era già beatamente spalmato tutto il musino di dulce de leche e si stava golosamente leccando le manine. Io invece dopo aver lanciato un grido sono scoppiata a piangere dalla paura: seppure per una manciata di secondi avevo perso il controllo del mio bambino perché non ero ancora abituata ai suoi spostamenti, e ho dovuto accettare che da quel momento Pietro aveva autonomamente intrapreso la strada dell’autosvezzamento… A pensarci oggi mi viene proprio da ridere, non avevo la più pallida idea che avrei dovuto affrontare un bambino che non sta mai fermo e si arrampica ovunque! A distanza di un anno ho deciso di esorcizzare la mia paura di quel momento preparando in casa la ricetta del “dulce de leche” ma con una piccola variante: per celebrare i nostri 20 mesi di allattamento ho deciso di usare il mio latte. Stamattina mi sono alzata presto e invece di dare la tetta a Pietro per colazione mi sono tirata il latte da entrambi i seni e ho proceduto alla preparazione della ricetta.

1 litro di latte di mamma

250 gr di zucchero

1 bacello di vaniglia

1 pizzico di bicarbonato

1 braccio allenato a girare e tantissima pazienza


Mettete a scaldare un litro di latte in una pentola antiaderente capiente. Usate preferibilmente latte intero, con una percentuale di grassi almeno del 3,5 per cento. Quando il latte è tiepido aggiungete 250 grammi di zucchero e, se volete, una bacca di vaniglia tagliata in due per la lunghezza.

Dopo aver mescolato per sciogliere lo zucchero aggiungete un grammo di bicarbonato di sodio, una punta di cucchiaino. Tenete il fuoco molto basso, lasciando sobbollire il latte e mescolando se necessario, altrimenti il bicarbonato genererà troppa schiuma che uscirà dalla pentola con conseguente disastro culinario.

A mano a mano che il latte evapora il liquido diventa più denso. Dopo un’ora potete togliere la vaniglia, nel caso l’abbiate aggiunta. Il colore diventa progressivamente più scuro, quasi marrone.

Quando avete ottenuto la consistenza di una crema spalmabile potete toglierlo dal fuoco, metterlo in un barattolo di vetro e riporlo in frigo. Si dovrebbe conservare per almeno due settimane.


Advertisements
This entry was posted in Uncategorized. Bookmark the permalink.

7 Responses to Dulce de leche con latte di mamma

  1. Anonymous says:

    >Grande Glores!!Ma ricordati che ho dovuto domandare ai miei amici se el dulce de leche faceva male ai bambini di 7 mesi, e tutti mi hanno riso in faccia!!! Poi mi hanno consigliato di dare Pietro una bella bistecca…Devo dire che Violeta ancora non sa cosa è questo dulce. Forse per il suo secondo compleanno le faccio la torta ripiena di dulce de leche.

  2. >Grande Valeria!!! Ne ho fatto una pentolona, un barattolo è già destinato a te perché mi devi dire se è buono.. così lo fai assaggiare a Violeta!!

  3. Barba... says:

    >scusa ma visto che torneremo presto ad autoprodurre anche il latte, che dici lo devo pastorizzare prima o non serve? 😛

  4. >prrrrrrrrrrrrrrrr!!! 😛

  5. Anonymous says:

    >ma come hai fatto a tirarti un litro di latte!!!!! ceci

  6. Daria says:

    >Qualche nostra conoscenza faceva i formaggi un anno fa…!-)

  7. renecita says:

    complimenti!!! io sto iniziando a togliermi il latte giá da ora che la mia bambina ha quasi 4 mesi, e fare le scorte in freezer per poter preparare i dolci e le pappe che si mangerá allo svezzamento!

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s